Le difficoltà del processo

E’ COMPLICATO RECUPERARE L’IVA ESTERA?

diniego rimborso iva

“…
Article I
This Directive lays down the detailed rules for the refund of value added tax (VAT), provided for in Article 170 of Directive 20061112/EC, to taxable persons not established in the Member State of refund, who meet the conditions laid down in Article 3. …”
COUNCIL DIRECTIVE 2008/9/EC of 12 February 2008


“…
Attuazione delle direttive 2008/8/CE, 2008/9/CE e 2008/117/CE che modificano la direttiva 2006/112/CE per quanto riguarda il luogo delle prestazioni di servizi, il rimborso dell'imposta sul valore aggiunto ai soggetti passivi stabiliti in altro Stato membro, nonché' il sistema comune dell'IVA per combattere la frode fiscale connessa alle operazioni intracomunitarie. …”
Decreto Legislativo del 11/02/2010 n. 18 del Presidente della Repubblica

Complessità del processo e diniego del rimborso IVA

La 9° Direttiva Europea in vigore dal 1 gennaio 2010, ha principalmente stabilito e regolato, sui nuovi principi di territorialità delle prestazioni, la procedura di presentazione delle domande di rimborso IVA comunitaria. Ognuno dei 28 Paesi membri dell’Unione Europea ha, di conseguenza, recepito la nuova direttiva ed adottato un proprio regolamento attuativo.
Per uniformità con la normativa nazionale, l’IVA è recuperabile secondo la deducibilità vigente nel paese europeo (totale o parziale).

Le domande di rimborso rischiano di essere rifiutate se:

  • le spese non sono deducibili nel paese di rimborso
  • le fatture d’acquisto non sono formalmente corrette
  • l’IVA non è stata assoggettata correttamente dal fornitore
  • la registrazione delle fatture sul portale telematico non è stata formalmente corretta
  • non vengono allegati i documenti richiesti
  • non si risponde, entro un mese dalla notifica, ad ogni richiesta di chiarimento e/o documentazione integrativa dell’autorità fiscale locale
  • non si risponde nella lingua locale all’autorità fiscale estera che facesse richiesta di chiarimenti e/o documentazione integrativa
  • non si risponde all’autorità fiscale locale nella forma richiesta (portale web, per posta raccomandata, via email).