Come funziona?

La nostra mission è quella di ottenere, per le imprese nostre clienti, il rimborso IVA estera dovuto, nel minor tempo possibile.

Tramite procedura telematica, operativa ormai dal 2010, sono stati notevolmente ridotti i tempi di accredito dell’IVA estera da recuperare, soprattutto da paesi come Francia e Germania. Una volta accettata l’istanza, le autorità fiscali estere provvedono all’accredito dei rimborsi sul conto corrente della società richiedente, quasi sempre entro quattro mesi dalla data di trasmissione della domanda. Indispensabile quindi procedere con celerità e competenza. Perché non affidarsi dunque a professionisti del settore?

Il processo di recupero IVA estera

Le autorità fiscali estere rimborsano l’IVA locale versata dalle imprese residenti nella Comunità Europea attraverso un processo telematico dedicato. E’ sufficiente conservare le fatture di acquisto assoggettate ad IVA estera e, sulla base di queste, potrà essere inviata la necessaria richiesta. Il processo è monitorato tramite il portale dell’Agenzia delle Entrate o tramite collegamenti con i portali esteri delle autorità preposte. Oltre ai paesi aderenti alla UE, è possibile recuperare l’Iva pagata anche in paesi convenzionati con accordi reciprocità: attualmente Svizzera, Norvegia, Principato di Monaco.

In caso di criticità, le autorità estere inviano una richiesta di informazioni e/o di documenti integrativi da trasmettere entro un mese dalla notifica della richiesta, pena nullità dell’istanza e rigetto senza appello. La lingua adottata normalmente è quella locale; tuttavia in alcuni casi le comunicazioni sono ammesse anche in lingua inglese, l’italiano invece non è mai utilizzato per la corrispondenza con le autorità estere. Ognuno dei Paesi membri ha facoltà di optare ed utilizzare per le comunicazioni un canale tra: email, portale estero, portale italiano, posta raccomandata.

Comunichiamo con le autorità fiscali di tutta Europa, in tutte le lingue e canali richiesti. 

Alla fine del processo, il rimborso IVA estera verrà accreditato direttamente sul conto corrente della vostra impresa.

recupero iva estera

Il processo di recupero non è facile, bisogna affidarsi a chi sa come muoversi